CEIMars


Il “CEIMArs” ossia il “Centro italiano interdisciplinare di Medicina dell’Arte” è una Associazione culturale italiana no profit istituita dal dott. Alfonso Gianluca Gucciardo, che si propone di promuovere – soprattutto in Italia – la prevenzione nell’ambito della salute e di favorire e divulgare le conoscenze scientifiche in campo medico, paramedico, riabilitativo, educativo e artistico.
Nata nel 2005 e finalmente registrata dallo Stato nel 2012, l’Associazione, intendendo perseguire esclusivamente finalità di tipo preventivo, scientifico, didattico e artistico, in particolare orienta la propria attività nei settori di: Istruzione, Formazione, Sport, Promozione della cultura e dell’arte, Tutela dei diritti civili, Ricerca scientifica di particolare interesse sociale svolta direttamente ovvero affidata a Università, Enti di ricerca e ad altre Associazioni/Fondazioni che la svolgono direttamente.

La Medicina dell’Arte

La Medicina dell’Arte è una branca della Medicina (in Italia, orfana di una Scuola di specializzazione specifica) che rappresenta un ambito multidisciplinare che non riguarda solo i medici ma anche molte altre figure e competenze, quali le psicologiche e le umanistiche.
In collaborazione con chi vive l’Arte in prima persona, essa punta al raggiungimento di gesti artistici atletici e ultra precisi ma anche all’estremo rispetto della fisiologia che a essi sottostà. Si occupa, così, di prevenzione, diagnosi, terapia e riabilitazione delle malattie dei professionisti del mondo dello spettacolo (attori, ballerini, cantanti, circensi, doppiatori, musicisti…) nelle sedi didattiche, in ambulatorio e in teatro.
La Medicina dell’Arte, è, quindi, per certi versi, affine a quella dello Sport abbracciando altresì molte competenze della Medicina del lavoro.
Dire e pensare che è soltanto la Medicina finalizzata alla cura delle patologie professionali e generiche degli artisti è, però, limitante perché non dovrebbe trattarsi soltanto di “Medicina per gli artisti”.
Il suo fine dovrebbe essere di prendersi cura dell’Arte stessa.
Sorge un quesito lecito e intrigante: come si può contribuire a rendere l’Arte sempre più sana senza depauperarla del suo intimo essere Arte?

Cosa può offrire la nostra Associazione di Medicina dell’Arte.

Didattica in ambulatorio, nei Conservatori, nelle Accademie, nelle Scuole ma, soprattutto, in Teatro


Collaborazione con i singoli e le Istituzioni, con i Registi, i Maestri, le Agenzie e le Équipes per l’ottimizzazione delle energie del gesto teatrale di attori, cantanti (genere lirico e moderno) e danzatori


Stages periodici di formazione e aggiornamento per allievi, artisti e personale sanitario (progetti individualizzati)


Tutoring al Training formativo pratico (accademico e/o post-laurea) di Logopedisti, Fisioterapisti, Medici, Artisti (solo se autorizzati con Accordo formale tra Università/Ente di appartenenza e CEIMArs)


Tutoring per ricerca scientifica pre- e post-laurea di Logopedisti, Fisioterapisti, Medici, Artisti (con possibilità che un Nostro Specialista faccia da correlatore/relatore della Tesi)

Tutela medico-legale e assicurativa dei professionisti del mondo dello spettacolo


Mediazione di eventuali conflitti (anche legali) con Direttori e Agenzie


Scambio di consulenze (anche on line) con altri Centri italiani ed esteri.

Visita il sito ufficiale www.ceimars.it


Farlo non si poteva. Il folle che ne sapeva? Lo fece e...ci riuscì! (A. La Rosa - A. G. Gucciardo)